Utente 420XXX
Salve. Sono la sorella di un ragazzo di 15 anni e sono molto preoccupata. Praticamente circa due settimane tutto è iniziato con mio fratello che è andato a mangiare a casa di un suo amico e dopo aver mangiato della pizza fatta con impasto di patate ha avuto un episodio di vomito e senso di svenimento con diarrea. Secondo lui è stata la pizza a causare diarrea e vomito ma lui non ha mai avuto intolleranze o indigestioni. Da quel giorno niente più sintomi e sembrava tornato alla normalità. Da sabato invece sono tornati questi sintomi. Mio fratello torna dal mare e accusa un senso di nausea per poi vomitare qualche ora dopo, inoltre ha anche diarrea. Ma la cosa preoccupante è che ci siamo accorti che aveva la sclera dell occhio abbastanza gialla e anche la sua pelle era leggermente gialla (anche se lui lo è sempre un po stato tendente a quella colorazione della pelle ma è una sua caratteristica). Mia madre lo porta al pronto soccorso dove danno codice giallo. Gli fanno una flebo per rientegrare i liquidi, una eco all addome col seguente referto: tutto nella norma fegato pacreas milza ecc tranne anse del piccolo intestino conglomerate tra loro a pareti lievemente ispessite con falda di versamento fra le stesse a più verosimile carattere irritativo.
Negli esami del sangue invece sembra tutto nella norma tranne la bilirubina TOTALE molto alta: 5,8. La bilirubina diretta a 0,17 e la proteina C reattiva a 1,1 anche questa un po alta. AST/GOT 15 e ALT/GPT 14.
I medici del pronto soccorso gli hanno detto che può essere una gastroenterite e che c è un infiammazione in corso e prescrivono antibiotico. lo dimettono in giornata ma consigliano una visita chirurgica generale. Onestamente io sono molto preoccupata insieme ai miei genitori. Vi prego di aiutarmi a capire cosa possa alzare la bilirubina cosi tanto in un ragazzo sano come mio fratello...grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Verosimilmente sindrome di Gilbert (non è una malattia).

La cosa importante è la infiammazione intestinale.
Esegua dosaggio della calprotectina fecale e faccia una visita gastroenterologica.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia