Utente 160XXX
Buongiorno , da qualche settimana ho un dolore alla falange dito medio mano sinistra , il dolore e' localizzato sull'osso della falange non raggiunge il legamento tra la falange e la falangina e nemmeno la parte superiore. Ho fatto la radiografia e l'ecografia senza nessun risultato non si vede assolutamente nulla di strano , il mio medico non riesce a spiegarsi cosa sia visto l'esito della radiografia ed ecografia . Riesco a stringere bene le dita , il dolore sembra provenire dall'osso , premetto che ero un'assiduo scrocchiolatore di dita . Per cercare di spiegarmi meglio il dolore maggiore lo provo quando provo a spingere a dito teso la falange verso il palmo della mano , a volte mi fa male anche senza far nulla e a volte sento fastidio quando provo a chiudere le dita ( ma non sempre questo sporadicamente ) sento una sensazione come se il dito si debba allungare per poter star meglio una sensazione come se qualcosa debba cedere per eliminare il dolore , scusate se ho disturbato ma non so' piu' a chi appellarmi anche solo magari per sapere da cosa dipende il dolore . grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

purtroppo, non è possibile fare diagnosi senza poterla visitare.

I suoi sintomi sono troppo generici.

Deve farsi vedere dallo specialista oppure attendere ancora alcuni giorni e vedere come evolve la situazione.

Buona notte.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Grazie dottore, le vorrei fare una domanda, lei dice di una visita ma in cosa consisterebbe la visita , le spiego anche il motivo della mia domanda , in quanto dal medico che mi ha consultato personalmente mi ha fatto solamente articolare le dita , mi ha toccato nel punto dove sento solore ma niente piu'. I sintomi sono generici in quanto purtroppo di un dolore generico si tratta il quale non riesco a spiegarne la provenienza non avendo avuto traumi nella zona del dolore , le ripeto il dolore sembra proviene dall'osso della falange e maggiore e' al momento che cerco di spingere con l'altra mano il dito verso il palmo della mano , potrebbe trattarsi di qualche piccolo nervo accavallato?? Se fosse qualche ppiccolo nervo accavallato si sarebbe visto con la radiografia e l'ecografia?? mi scuso per il disturbo
in attesa
grazie

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Un'ecografia con sonda ad alta frequenza potrebbe fornire informazioni utili, ma importante è la valutazione diretta da parte dello specialista in chirurgia della mano.

Non so se il Collega che l'ha visitata ha competenze specifiche in tal senso (non sempre l'ortopedico le ha).
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente 160XXX

Buonasera il collega che mi ha visitato e' ortopedico non so' se abbia competenze specifiche in chirurgia della mano , sta' di fatto che a me il dito fa male , a volte meno e a giorni di piu' sinceramente non riesco a capire da cosa possa dipendere . Grazie comunque dottore .

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per questo le dicevo che deve essere visitata da un chirurgo della mano (che sia ortopedico o no poco importa), perchè l'ortopedico tradizionale ha spesso poca esperienza di mano.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#6] dopo  
Utente 160XXX

La ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale