Utente 257XXX
Buongiorno,
mia nonna al mattino si sveglia con la mano sx gonfia e che presenta fastidiosi formicolii che non le permettono di svolgere le più semplici attività. Poi nel corso della giornata tutto passa ma mi chiedevo se per alleviarle dolore e fastidio esistono delle creme, anche omeopatiche, da applicare sulla parte interessata. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non credo proprio: probabilmente sua nonna soffre di una compressione nervosa al polso.

Le chieda se si addormentano le prime tre dita e se la sensibilità dei polpastrelli è assolutamente perfetta (o meno) nel corso della giornata.

Buona serata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 257XXX

Gentile Dottore,
mi dice che appena si sveglia la mano è più dolorante che altro, tendente al gonfio.
Poi nel corso della giornata si sente spesso 4 dita insensibili, con acuti formicolii

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se il solo mignolo resta sensibile, quasi certamente si tratta di una Sindrome del Tunnel Carpale (da sola o associata ad altre patologie).

In ogni caso, le consiglio di farla visitare da un chirurgo della mano, che deciderà se è il caso di farle fare una elettromiografia (EMG) agli arti superiori.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente 257XXX

il dito che rimane sensibile è il pollice..

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Va fatta prima di tutto una visita specialistica e poi il Collega probabilmente richiederà un esame elettromiografico (EMG) agli arti superiori.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale