Utente
Da circa 3 mesi ho dolore al polso destro (quando lo fletto in su e giù e quando allargò il pollice), premetto che durante la chiusura ho comprato attrezzi da fare a casa (sn uno sportivo) , mi ci sono allenato sopra anche 4 volte a settima in più l'ho associato con qualche partita di padel.
Ho fatto una visita dallo osteopata che mi ha fatto delle infiltrazioni di acido e cortisone poi ortopedico che mi ha prescritto arcoxia per 10 GG ma anche lì nulla, poi agopuntura e fisioterapia.
Oggi dopo quasi 3 mesi sto leggermente meglio, mercoledì faccio una elettromiografia.
Mi mancano solo i corticosteroidi.
Non so che fare.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
In realtà, non le mancano i corticosteroidi, visto che le sono state fatte delle infiltrazioni di cortisone, tuttavia è poco probabile che dopo essere stato visitato di persona dall'ortopedico e avere eseguito imprecisate terapie fisiche, noi possiamo risolvere il problema. Tralasciando il fatto che l'osteopata, se non è un medico, e raramente lo è, non può prescrivere terapie e tanto meno praticare infiltrazioni, qualsiasi prescrizione di terapia presume che prima sia stata fatta una diagnosi, e mi pare strano che lei non ne faccia cenno. A distanza, però, non è possibile stabilire di cosa si tratta e nemmeno individuare la reale sede del dolore. Il dolore "quando allarga il pollice" può derivare da un problema di artrosi alla base del pollice oppure da un intrappolamento di due tendini dorsali del pollice, ma in entrambi i casi la flesso - estensione del pollice ha scarso rilievo. In altre parole, è indispensabile che lei venga visitato da un ortopedico esperto in chirurgia della mano per avere una diagnosi e un conseguente trattamento appropriato.
Ci aggiorni, se lo desidera.
Cordiali saluti.
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it