Metodi per anestetizzare l'incisione di un ascesso efficaci

Salve,
Ho avuto un paio di ascessi infiammati negli scorsi due anni, uno nella zona sacro-coccigea e l'altro all'inguine.
In entrambi i casi è mi è stato inciso l'ascesso in pronto soccorso e se per uno l'anestesia non ha funzionato e anzi ha fatto solo male farla, per l'altro non me l'hanno neanche fatta.

Ora, in questi ultimo tre giorni mi è venuto un altro ascesso nella zona tra i glutei, visto che non è passato molto dall'ultima incisione all'inguine (1 mese) e quindi ricordo molto bene il dolore farei qualsiasi cosa per evitarlo.
Ci sono altri metodi per riuscire a risolvere la situazione senza dover soffrire?
[#1]
Dr. Carlo Maria Zampori Chirurgo d'urgenza, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo 13
A volte basta un po' di accortezza,,una infiltrazione di anestetico locale con vasocostrittore attraverso una siringa con ago molto sottile nel derma e attendere qualche minuto
L'incisione sara' indolore,fastioso ma sopportabile il drenaggio delle secrezioni
Il vero consiglio comunque e' quello di sottoporsi successivamente a medicazioni frequenti e solo a infezione risolta valutare la necessita'' di un intervento chirurgico.
Cordiali saluti
dott. Carlo Zampori

Dr. Carlo Maria Zampori

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio