Utente 456XXX
Salve dottori,
Sono stata operata il 6 luglio per una cisti pilonidale con ferita chiusa. Durante il post operatorio un punto finale si è aperto , ma a detta del chirurgo non c'era bisogno di medicazioni allo zaffo. Dopo 15 giorni mi ha rimosso i punti e dopo circa 20/25 giorni ho ripreso le mie regolari attività sempre stando attenta a quando mi alzavo e sedevo. Il buco che avevo si era chiuso. In questi giorni però avevo qualche fastidio e sabato ho trovato gli slip sporchi di sangue rosato ma la ferita presentava solamente un puntino aperto (che pensavamo fosse dovuto alla crosta caduta). Ieri però controllando la ferita abbiamo notato un buco (sempre dove c'era la prima volta ma più piccolo), ho contattato il chirurgo che mi ha detto di zaffarlo ogni due giorni e che mi avrebbe vista una volta tornata dalle ferie ovvero il 5 settembre. La mia domanda è come mai questa volta mi ha detto di fare lo zaffo? E come mai succede una cosa del genere? Grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
ovviamente non potendola visitare le ha consigliato di eseguire lo zaffo ed evitare una possibile infezione.
Certamente, è fondamentale una rivalutazione dal chirurgo curante appena possibile.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/