Utente 437XXX
Buona sera, ho 28 anni e lunedì mattina mentre ero lavoro, avendo dolori alla cervicale mi sono accorta di un sporgenza insoluta, sono andata dal medico curante e mi ha detto che è un linfonodo cervicale, mi dato di fare le analisi per sicurezza anche se ha detto che non era niente di grave, ma è dolorante specialmente quando sto davanti il PC visto che per lavoro ci sto 8ore al giorno, ma ancora non avendo i risultati ho molta paura sinceramente, che sia una qualcosa di grave...

Ma soprattutto mi chiedo posso fare attività sportiva come funzionale con li linfonodo cervicale, ho paura di infiarmarlo ancora di più??

Grazie per il consulto

[#1]  
Dr. Francesco Caruso

24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
AMANTEA (CS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Salve,

Un linfonodo cervicale ingrossato in genere è causato da una patologia infiammatoria di testa o collo (faringite, otite, etc).

Una terapia antinfiammatoria (e se necessario antibiotico) ben condotta in genere risolve il quandro clinico e fa regredire la
linfadenopatia.

In genere un linfonodo ingrossato non è dolente, per cui ricercherei come genesi del dolore altre cause.

Qualora il linfonodo restasse ingrossato per più di 20-30 giorni, nonostante una terapia medica ben condotta, sarebbe il caso si eseguire una visita specialistica ematologica e/o chirurgica.
Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Salve,
Ho fatto gli analisi che mi ha fatto fare il medico curante e risultato tutto nella norma... Comunque sto facendo la cura antifiammatoria è già e sgonfiato...

Grazie mille per il consulto