Utente 503XXX
UN CORDIALE SALUTO A VOI DOTTORI,

VOLEVO SAPERE, SE CON CON ASCESSO PERIANALE FORMATOSI A LUGLIO, E DRENATO SPONTANEAMENTE,I RAPPORTI ANALI (PROTETTI) POSSONO FAR DI NUOVO SORGERE L ASCESSO?

OPPURE E'UN IPOTESI REMOTA, VISTO CHE PARE, SIA SIA CHIUSO, PERCHE' DA LUGLIO ORMAI NON HO AVUTO PIU PROBLEMI NE DI PUS E NE DI DOLORE; E INOLTRE ENTRO QUANDO SI FORMERA' LA FISTOLA?? C'E UN TEMPO MASSIMO O MINIMO DA POTER DIRE QUANDO SI FORMERA' IL TRAGITTO FISTOLOSO?? AD ORA NON HO TROVATO PUS

GRAZIE PER LA RISPOSTA.
SALUTI

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lei ha le idee confuse.
L'ascesso rappresenta la fase acuta di una infezione anale, dopo che si è aperto e drenato inizia la fase cronica con la formazione della fistola, quindi la fistola si era già formata nel momento in cui si era ridotta e successivamente scomparsa la secrezione.
Il mancato trattamento chirurgico della fistola può far insorgere un nuovo ascesso.
Quindi non è il rapporto sessuale ad aver provocato l'ascesso, forse ha potuto contribuire, ma è stato il mancato trattamento della fistola a favorire l'insorgenza di questo nuovo evento acuto.
Utile una visita proctologica.
Prego.
P.S. Medicitalia non gradisce l'uso del carattere maiuscolo per la richiesta di consulti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com