Utente 222XXX
Buongiorno,
devo sottopormi ad un intervento per doppia ernia inguinale riducibili
Nonostante abbia visto che ci sono chirurghi esperti che operano in laparoscopia, ritengo più sensato operare secondo una metodica "open", azzardando un intervento in unica soluzione per entrambe le ernie.
Ho letto poi che le reti autoancoranti (tipo progrip) o quelle che si incollano sono di gran lunga preferibili, dato che non dovendo essere suturate, hanno meno probabilità di causare dolori cronici successivi (che è quello che temo di più).
Infine cercherei di usare reti semiassorbibili di tipo biologico, sempre per lo stesso motivo (scongiurare possibili dolori cronici).
Le domande che cortesemente sottopongo agli specialisti è il seguente:
1) E' corretta a Vs. avviso la mia impostazione?
2) Impossibile avere qualche nominativo per visita+intervento. Va bene anche intervento chirurgico privato. Io sono di Como, quindi Milano-Como-Varese sarebbero località perfette.
Grazie mille per l'aiuto che mi vorrete dare.

[#1]  
Dr. Massimo Schiavone

24% attività
20% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
la sua impostazione è parzialmente corretta. non ci sono evidenze scientifiche che le protesi biologiche siano migliori. si può rivolgere con fiducia a tutte le strutture pubbliche dell'hinterland milano-como-varese. L'intervento si può eseguire in regime di Day Surgery ed in anestesia locale anche bilateralmente.
Massimo Schiavone MD