Utente 585XXX
Il 3 dicembre 2019 sono stato sottoposto ad un intervento di ernia inguinale sinistra con tecnica "a cielo aperto e inserimento di una una rete di materiale sintetico.
"
L'intervento è riuscito bene, il decorso è stato regolare ed ho ripreso le mie normali attività in seguendo i suggerimenti del mio medico.

Senza forzare con i ritmi, dopo un mese dall'intervento ho ripreso con il nuoto in piscina, dopo due mesi ho iniziato con la bicicletta e tra una settimana, a conclusione del terzo mese di convalescenza, riprenderò a correre, il tutto avvenuto sotto il controllo del medico e senza aver riscontrato in queste pratiche sportivee problemi o dolori a carico della zona inguinale.

Prima prima dell'intervento di ernia inguinale eseguivo abitualmente questi due esercizi in palestra:

1) Addominali plank: durata 60", con pausa di 30", ripetuto 3 volte)
2) Flessioni sulle braccia (facendo leva sulle ginocchia e non sui piedi per non caricare troppo sulle spalle): 30 ripetizioni

Poichè questi due esercizi fanno lavorare i muscoli addominali, desideravo sapere quanti mesi dopo l'intervento devo attendere prima di poter eseguire i due esercizi sopraelencati,

Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
In teoria potrebbe già eseguirli, ma le consiglio di procedere con cautela per testare i suoi "nuovi" limiti.

Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
http://drfrancescoferrara.it

[#2] dopo  
Utente 585XXX

Gent.mo Dr. Ferrara,

la ringrazio per la sue preziose indicazioni.

Seguirò il suo suggerimento ed inizierò fra una decina di giorni a fare i due esercizi in modo molto graduale, partendo da:

1) Addominali plank: durata 10", senza ripetizioni
2) Flessioni sulle braccia (facendo leva sulle ginocchia e non sui piedi per non caricare troppo sulle spalle): 5 ripetizioni

Poi nelle sessioni successive aumenterò un pò i tempi e il numero delle ripetizioni per arrivare gradualmente in due o tre mesi al livello che avevo raggiunto precedentemente all'intervento di ernia inguinale, verificando man mano di non avvertire dolori o problemi alla zona addominale.

Cordiali saluti,
Sergio Poletti