Utente
Salve,
Scrivo per una sospetta ernia inguinale.

Nel 2015 durante una visita urologica in seguito a dei dolori al testicolo sx mi diagnosticano una "piccola ernia inguinale" a detta dell'urologo che dato le dimensioni non mi avrebbero mai operato, sempre a detta dell'urologo.

Mi tranquillizzo e negli anni seguenti noto, una o due volte l'anno, la comparsa per brevi periodi di un bruciore e di dolore localizzato lungo la piegatura della gamba sx.

Da due giorni mi è ricomparso questo bruciore, fa particolarmente male la notte, non mi crea nausea.

Sono un po' preoccupato e andare in ospedale di questi tempi vorrei evitarmelo.

A volte durante la notte mi sale la preoccupazione a causa del dolore e del bruciore e penso di andare al pronto soccorso.

Questa mattina bruciava a malapena, questa sera invece è particolarmente intenso.

Non ho mai sentito nessun altro specialista per questo problema dopo l'urologo.

Rischio una strozzatura o qualcosa di più grave?
Cosa dovrei fare secondo voi?

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Non rischia uno strozzamento, ma per avere una diagnosi attendibile deve farsi visitare da un chirurgo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza