Utente 477XXX
Salve,8 anni fa ho avuto un intervento di avanzamento mandibolare che dopo un paio di anni ha iniziato a darmi problemi, tra cui un apertura molto limitata, dolori nel masticare cose dure e nel parlare a lungo e inoltre ( e qui vorrei piu che altro conferma) dolori a collo e scapole. Ho portato alla lunga queste cose, sia perché dopo tanti interventi non ne volevo più sapere sia perché sopporto molto il dolore ma ora che mi sto continuamente bloccando nell'apertura e i dolori aumentato sempre più, mi hanno detto che sono le viti che" toccano" i nervi e ch devo toglierle. È certo che sia questo il problema? L'intervento in che consiste e quanto tempo di ripresa ha?
Grazie mille per l'eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
"......apertura molto limitata, dolori nel masticare cose dure e nel parlare a lungo e inoltre ( e qui vorrei piu che altro conferma) dolori a collo e scapole...."



Verosimilmente dai sintomi riferiti è possibile ipotizzare un disordine temporo-mandibolare correlato al pregresso intervento(del quale non sappiamo se ha effettuato una riabilitazione neuromuscolare successiva, anche con uso di bite).Le consiglio di rivolgersi ad un Collega Gnatologo per una corretta valutazione clinica ed una congrua terapia.
Le allego un link informativo,se ha domande chieda pure

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Se per riabilitazione intende essere stata seguita nei mesi successivi per quel che riguarda il riprendere ad aprire la bocca normalmente, allora si compreso di bite. (Purtroppo essendo più piccola, non ero molto informata su quel che mi facevano) Inoltre un paio di anni fa mi hanno rifatto il bite e tutt'oggi durante la notte non posso farne a meno, in quanto senza la mattina mi risveglio bloccata o comunque con fastidi. Anche io avevo pensato ad uno gnatologo ma avendo avuto quest' intervento e provando forti dolori nel toccare sul viso in posizione delle viti, mi hanno subito detto che il problema era la mancata rimozione di queste ultime. Seguirò comunque il suo consiglio, grazie mille