Utente 125XXX
Spettabili,
a mia madre (donna di 74 anni) è stato diagnosticato un possibile adenoma pleomorfo. Non essendo chiara la diagnosi, vorrei rivolgermi ad uno specialista di riguardo.
Mia madre abita in Veneto.
Gradirei un Vs. cortese suggerimento per capire a quale presidio ospedaliero indirizzarmi.
Grazie e cordialità

Di seguito gli esami refertati:

ECOGRAFIA CUTE E SOTTOCUTE del 15/04/2009
Nel contesto della ghiandola paroditea di destra, nella regione clinicamente apprezzabile, è presente formazione disomogeneamente ipoecogena a margini polilobulati del diametro maggiore di circa 24 mm. Il referto non è di univoco significato (adenoma pleomorfo? altro?)

ECOGRAFIA CUTE E SOTTOCUTE del 23/07/2009
E' stata esaminata la parotide dx e confrontato l'esame odierno con il precedente dell'aprile scorso, rispetto al quale la neoformazione intra-parotidea presenta oggi volume lievemente aumentato essendo il suo diametro bipolare pari a 2,6 cm con linfonodo intraparenchimale del diametro di 7 mm è riconoscibile nel contesto del terzo inf. .
Non linfoadenopatie locoregionali.

ESAME CITOLOGICO da Agoaspirazione del 05/05/2009
Agoaspirato comprendente numerosi gruppi cellulari monomorfi, talora con elementi cellulari allungati, in associazione a stroma di tipo mixoide.
Quadro compatibile con tumore misto della parotide.

RMN COLLO CON CONTRASTO del 06/08/2009
In corrispondenza della ghiandola parotidea di destra, prevalentemente in regione superficiale, si osserva formazione ovalare, a margini policiglici, delle dimensioni di circa 26 x 16 mm dotata di modesto enhancement contrastografico, reperto di dubbio significato (adenoma pleomorfo?).
La formazione occupa prevalentemente la porzione superficiale della ghiandola ed appare risparmiato il prolungamento anteriore.
Non alterazioni a carico della ghiandola parotide controlaterale.
Non adenopatie in sede laterocervicale bilateralmente.
Componente infiammatoria in entrambi i seni mascellari reperto più evidente a destra.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti

28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
TRIESTE (TS)
CIVIDALE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
non è opportuno che giudichi Lei che la diagnosi "non è chiara", dato che la documentazione da Lei citata è piuttosto orientata per un adenoma pleomorfo o tumore misto.
Dovrebbe parlarne con il Suo Medico di Medicina Generale, che Le fornirà eventuali ulteriori informazioni.
Per un parere specialistico, Le suggerisco di visitare il sito www.sicmf.org
Cordiali saluti
Dott. Antonio Maria Miotti