Utente 542XXX
Gentilissimi Dottori,

Vi contatto, pur conscio dei limiti di un consulto a distanza per chiedervi un parere relativamente ad una brutta cicatrice atrofica che ho sul braccio destro.

La cicatrice ha una lunghezza di circa 4 cm e si presenta depressa rispetto al resto del braccio... è il risultato di una serie di interventi chirurgici effettuati da piccolo per correggere una displasia. Ho avuto già due colloqui con chirurghi plastici e l'unica ipotesi paventata è il lipofilling (peccato che io sia magrissimo a detta degli stessi specialisti, che mi hanno addirittura proposto una dieta all'ingrasso...).

Ovviamente a me questa situazione crea disagi incredibili e volevo capire se veramente per cicatrici atrofiche l'unica soluzione è il lipofilling.

Vi ringrazio del consulto.

[#1]  
Dr. Dario Graziano

44% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
NOVARA (NO)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, si può anche utilizzare l'acido ialuronico come riempitivo.
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it

[#2]  
Dr. Claudio Bernardi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MIRABELLA ECLANO (AV)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Si può valutare anche l'ipotesi di correzione facendo una revisione chirurgica e suturando in maniera tale da creare un effetto "riempimento" della stessa.
saluti
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net