Utente 558XXX
Gentili dottori salve, avrei delle domande per quanto riguarda un ritoccho post rinoplastica. 1) un callo osseo una volta "raspato" può riformarsi? 2) delle infiltrazioni di cortisone possono essere utili? 3) dopo quanto tempo dal ritocco si possono/devono effettuare queste infiltrazioni? 3) un eventuale ipotrofia/atrofia dei tessuti da cortisone si ristabilizza? Grazie per il vostro servizio.

[#1]  
Dr. Daniele Bollero

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
RIVAROLO CANAVESE (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
ecco le risposte
1) un callo osseo una volta "raspato" può riformarsi?
Certo, non è comune ma la riparazione ossea può essere anomala e quindi anche in esubero

2) delle infiltrazioni di cortisone possono essere utili?
si ma con molta cautela per evitare problemi secondari magari alla cute
3) dopo quanto tempo dal ritocco si possono/devono effettuare queste infiltrazioni?
io attenderei almeno 3 mesi
3) un eventuale ipotrofia/atrofia dei tessuti da cortisone si ristabilizza?
in alcuni casi si ma usualmente l'ipotrofia da cortisone è stabile

saluti
Dr. Daniele Bollero
Chirurgo Plastico - Ospedale C.T.O. - TORINO
www.chirurgiaplasticapiemonte.com

[#2] dopo  
Utente 558XXX

Grazie mille per le risposte.
Buona giornata.

[#3] dopo  
Utente 558XXX

Dott scusi avrei l ultima domanda da fargli. Una situazione di stress psicologico dopo una rinoplastica puó compromettere la cicatrizzazione e creare fibrosi e suvatrip cicatriziali? (gonfiare il naso diciamo :)
Grazie per il tempo dedicato