Utente 488XXX
Buonasera, mi chiamo Ilaria, il 17 marzo sono stata ricoverata per un pneumotorace spontaneo al polmone sinistro, me ne sono accorta da un semplicissimo dolore alla schiena sotto al torace sinistro. Per nove giorni ho effettuato la ginnastica respiratoria con il triflow per dilatare il polmone ma non sono stata sottoposta a drenaggio data la lieve entità del pneumotorace. Effettuando una tac di controllo sono state riscontrate tante bolle agli apici di entrambi i polmoni. Mi hanno rilasciata dicendomi che successivamente sarò sottoposta a bullectomia mentre parlando privatamente con un altro medico mi ha consigliato di aspettare un eventuale secondo episodio di pneumotorace prima di effettuare un operazione. Cosa mi consigliate? Potrò anche non sottoponendomi subito all'operazione prendere l'aereo, andare in montagna o continuare a lavorare (ristorazione) o dovrò aspettare fino al conseguimento del post operazione.

[#1] dopo  
422033

Cancellato nel 2018
Gentile utente
Il suo caso al momento non richiede alcun intervento.
E' ovvio che se le ricapita un episodio di pneumotorace conviene che si faccia operare dalla parte in cui è insorto. La presenza di bolle, e dipende dal loro volume e numero, è la causa di una possibile recidiva, ma non è sicuro che essa avvenga.
Un intervento di bullectomia, senza pneumotorace in atto, è consigliabile solo nei casi in cui vi siano delle grosse bolle che riducono la funzionalità respiratoria.
Le consiglio di fare una vita normale, come si addice ad una persona della sua età. L'unica cosa che non deve fare è attività subacquea.
Dr. luciano solaini

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Salve dottore in data 23 aprile ho effettuato un intervento chirurgico di resezione polmonare atipica dell'apice polmonare sinistro (dove si era presentato per la seconda volta il pneumotorace) con successiva pleurodesi mediante scarificazione con uncino per video-toracoscopia. Lunedì 7 maggio mi sono stati rimossi i punti di sutura, ho ancora dei piccoli dolori ma la domanda che le volevo porre è questa : è normale che ho molta sete ?Dai valori del sangue è tutto nella norma,inoltre mi hanno consigliato di effettuare un secondo ricovero per la distrofia bollosa del polmone destro da effettuarsi entro il mese di luglio.Lei che ne pensa? Sono in attesa si ritirare gli esami istologici. Grazie per un eventuale risposta.

[#3] dopo  
422033

Cancellato nel 2018
Gentile utente
mi dispiace che si sia dovuto operare....ma mi sembra sia andato tutto bene. Per la sete non so cosa dirle...se dipende dall'anestesia vedrà che presto le passerà.
Per il secondo intervento, al polmone dell'altro lato dove non ha mai avuto pneumotorace, io non ne vedo una gran necessità al di fuori di un episodio di pneumotorace. Sono comunque i suoi chirurghi che la consiglieranno per il meglio.
Cordiali saluti
Dr. luciano solaini