Utente
Buonasera,
Ho 42 anni non sono fumatrice, non ho mai avuto problemi polmonari e conduco una vita piuttosto sana: nonostante cio' ho avuto un episodio di pneumotorace spontaneo a giugno risolto con drenaggio in 10 gg. Dopo 20 gg ho avuto una recidiva e sono stata operata in toracoscopia con resezione apice polmonare e pleurodesi meccanica. Premetto che la tac non rilevava la presenza di altre bolle.
Dopo ben 1 mese e mezzo ho una nuova recidiva perché pare non si siano formate le aderenze sperate, e vengo nuovamente operata con talcaggio e pleurectomia parziale. Al controllo rx e visita il polmone è a parete.
Ad 1 mese dall'intervento sento a volte in posizione distesa rumori alla respirazione alla base del polmone come un crepitio.. . . Può essere una conseguenza dell'intervento?
Dopo aver fatto questo tipo di intervento si può considerare risolto il problema?
Questa patologia seppur benigna sta diventando invalidante per la mia vita soprattutto perché amo viaggiare e fare voli intercontinentali e non vorrei che ciò non mi fosse più possibile.
Ringrazio chi volesse gentilmente rispondermi
Grazie

[#1]  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

visto l'intervento di pleurectomia parziale e talcaggio da lei eseguito i sintomi che descrive sono compatibili con i normali esiti post-chirurgici.
Il rischio di una recidiva non è nullo ma è assolutamente improbabile, pertanto da quello che scrive non ravviso elementi che rendano necessario un cambiamento drastico del suo stile di vita.

Cordiali saluti.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Scanagatta,

grazie infinite per la risposta.
Mi permetto di sottoporle qualche dubbio che ho a seguito della mia esperienza poco fortunata e cioè:

1. da quando mi è comparso il primo pnx ho sempre sentito un dolore alla scapola (dolore che a volte ancora sento) perchè lo sento proprio lì?
2. la sensazione di sfregamento, scricchiolio che sento da distesa in realtà cos'è? sono le aderenze? è un fastidio che si attenuerà? Perchè se sto in piedi o seduta non sento nulla ma la sera quando mi metto a letto come respiro sento grattare.
3. quanto dura il processo di cicatrizzazione post intervento?
4. a seguito della pleurectomia recupererò la totale capacità respiratoria? poichè a volte ancora sento affanno o comunque sento un peso alla gola o al torace come se il respiro non fosse totalmente libero.

La ringrazio se vorrà dedicarmi ancora qualche minuto del suo tempo.

Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

vedrò nei limiti del possibile di risponderle punto per punto.

1. da quando mi è comparso il primo pnx ho sempre sentito un dolore alla scapola (dolore che a volte ancora sento) perchè lo sento proprio lì?

- è verosimilmente la radice del nervo intercostale dello spazio intercostale percorso per il primo drenaggio. Il torace è rigido e drenaggi, interventi etc. anche eseguiti con tecniche miniinvasive lasciano come esito un dolore di tipo nevritico cronico (sensazione di peso, anestesia/formicolii, sensazione di puntura improvvisa) lungo il decorso dello spazio intercostale interessato (dalla regione epigastrica anteriormente fino allo spazio parascapolare posteriormente).

2. la sensazione di sfregamento, scricchiolio che sento da distesa in realtà cos'è? sono le aderenze? è un fastidio che si attenuerà? Perchè se sto in piedi o seduta non sento nulla ma la sera quando mi metto a letto come respiro sento grattare.

- sono sfregamenti pleurici da riferire all'esito normale dell'intervento di pleurectomia e del talcaggio, si attenuerà nel tempo ma non penso che spariranno del tutto...semplicemente non ci farà più caso (come per i dolori del punto precedente).

3. quanto dura il processo di cicatrizzazione post intervento?

- almeno 2-3 mesi

4. a seguito della pleurectomia recupererò la totale capacità respiratoria? poichè a volte ancora sento affanno o comunque sento un peso alla gola o al torace come se il respiro non fosse totalmente libero.

- sensazione più che altro dovuti al dolore di parete del punto 1.
L'intervento senz'altro riduce l'elasticità del polmone, ma una corretta attività fisica sportiva aerobica (camminare, fare le scale, cyclette, nuoto) le permetterà di recuperare al 100% la sua capacità respiratoria pre-intervento.

La saluto cordialmente.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
Grazie mille per le delucidazioni.

Ritiene che 2 mesi dall'intervento siano sufficienti per poter prendere nuovamente l'aereo?

[#5]  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Buongiorno,
in genere noi consigliamo di astenersi dai voli per 3 settimane-un mese dopo la chirurgia, quindi due mesi, fosse una nostra paziente, sarebbero per noi un tempo di ragionevole sicurezza.

Cordiali saluti.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore,
i dolori che sento alla scapola, alle costole dal lato del drenaggio etc... si attenueranno/spariranno con il tempo?
Ho una fastidiosa e costante sensazione dolorosa che mi accompagna sempre e mi domando se passerà con il tempo..
Grazie delle sempre gentili delucidazioni