Utente
Ho 22 anni e da 4 giorni ho notato dei capillari rotto sulle gambe all altezza delle coscie (laterali).Non mi era mai successo ma mio padre ne ha svariate e vorrei sapere se è una cosa ereditaria e se si può risolvere già da ora.Ultimamente ho quasi sempre la pressione che varia ma è tendenzialmente bassa (80/60)può dipendere da questo?Cosa dovrei prendere?Al momento sto prendendo un farmaco da banco ovvero Venoruton in bustine due volte al giorno e una crema naturale per la circolazione ma ho notato altre piccole bene visibilmente rotte.Putroppo negli ultimi anni non ho effettuato attività fisica a causa del lavoro sedentario in ufficio e dell Università.C è un modo per contrastare la comparsa di queste vene?Dovrei fare altro ?

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la manifestazione che descrive è frequente anche in ragazze della sua età.
È mecessario che si sottoponga a un controllo specialistico con ecocolordoppler per una valutazione globale del sistema venoso.
Nel frattempo potrà continuare a utilizzare il principio attivo indicato, rimandando ogni provvedimento terapeutico alla stagione autunno- inverno.
Le accludo il link a un articolo che le sarà certamente utile:

https://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-i-capillari-teleangectasie.html
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/