Utente
Un anno fa ho subito in intervento (rettocele, cistocele, abbassamento cupola vaginale, substenosi anale) per enorme difficoltà nella defecazione, Il problema non si è risolto, anzi, per alcuni aspetti è peggiorato. Vorrei sapere se inviando la documentazione in possesso ( defecografia-prima intervento, descrizione intervento, ecografia transanale con sonda rotante a 360° 3D - post intervento, manometria anorettale - post intervent),un proctologo è disponibile ad esprimere , anche se sommaria,un'opinione del perchè il problema non si è risolto e darmi dei consigli su come procedere per la soluzione dello stesso.
Attualmente ho paura ad affrontare un'altra visita proctologica, perchè oltre alla ragade anale,all'infiammazione delle emorroidi, avverto un'infiammazione del tessuto anale. Da un mese sto usando Pentacol 500, Antrolin e Anonet ActiRag, senza avere dei significativi miglioramenti. Da qualche giorno in modo autonomo 8mi fu consigliato 2 anni fa per la cura della ragade) sto usando il dilatatore Dilata, sia x la ragade , sia per cercare di tenere l'ano più aperto, e, non so se faccio bene o male.

Grazie della cortese attenzione. Cordiali saluti.
Carmela Barletta

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Volentieri nei limiti del possibile ma credo che una visita sia indispensabile per un contrbuto significativo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it