Utente

Buongiorno,
da circa sei mesi soffro di problemi intestinali. Prima sono sempre stato regolare, ma circa sei mesi fa ho incominciato a soffrire di stitichezza, in particolare mi capitava che dal lunedì al giovedì le evacuazioni fossero veramente minime o assenti, con feci molto dure e spezzettate, mentre nel fine settimana mi "svuotavo" praticamente anche degli "arretrati" (associavo questo al fatto di mangiare poco e in mensa).
Ora invece ho il problema opposto. Da circa 15 giorni devo andare costantemente in bagno: si parla di 4 o 5 volte al giorno (anche la notte), con evacuazioni a volte abbonanti e a volte minime o assenti (ma sempre avvertite come fastidiose e urgenti), con la costante sensazione di non essermi mai svuotato completamente e di bruciore/calore nell'ultimo tratto del colon; le feci, inoltre, adesso sono molto pastose e tendono a galleggiare. il tutto associato a una frequente flatulenza.
L'unica cosa che è realmente cambiata è il lavoro (sto facendo un lavoro che letteralmente odio), e so che ho la tendenza a somatizzare le mie tensioni a livello dell'intestino, perché ai tempi dell'università prima di un esame avevo sempre un bisogno impellentemente di andare in bagno.
Ora volevo capire se tutto questo è attribuibile a fattori d'ordine psicologico (che forse ora dovrebbero sparire, scambiando finalmente lavoro) o magari a problemi di flora intestinale o ad altro

[#1]  
Prof. Silvestro Lucchese

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Signor/a,
Il quadro clinico da Lei indicato è espressione di una patologia infiammatoria ( proctite) del retto e , probabilmente, anche del colon.
E’ indispensabile una valutazione diretta con anoscopia per scegliere il tipo di terapia più idonea al Suo singolo caso.
Solo con una precisa diagnosi è possibile consigliare e svolgere una terapia efficace.
Un cordiale saluto
Silvestro Lucchese
Prof. Silvestro  Lucchese

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
scrivo per aggiornare la situazione. Sono andato dal mio medico che mi ha prescritto dei probiotici per ripristinare al flora batterica e al momento la "cura" sembra funzionare, ho finalmente ritrovato la mia regolarità intestinale, anche se devo dire che ogni tanto le feci sono molto dure.