Utente 169XXX
Buongiorno, ho effettuato una rettosigmoidoscopia in data 4 luglio, che non ha riscontrato alcuna patologia "degna di nota".
L'esame è stato particolarmente difficile e doloroso a causa di una curva particolarmente accentuata, nella parte della congiunzione retto/sigma, o almeno così mi è stato detto.
Dal giorno dopo ho cominciato ad avere dei fastidi alla parte bassa sinistra, corrispondenti alla zona nella quale ho provato molto dolore durante l'esame, un po' come delle fitte. Sono continuate per un po' di settimane, poi sono passate.
Ora a distanza di due mesi sono tornate, sono delle piccole fitte sia involontarie che al tatto nella fossa iliaca sinistra, direttamente in corrispondenza al dolore subito durante la visita.
Come mi devo comportare? Che visita posso fare per accertarmi che non ci siano stati danni causati dall'esame? Non ho mai avuto questi sintomi e questo è l'unico collegamento certo che posso fare.

[#1]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Si faccia visitare prima di tutto dal suo medico, il quale, se riterrà opportuno le prescriverà eventuali ulteriori accertamenti e/o visite specialistiche.

Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it