Utente 472XXX
Buonasera dottori, vi scrivo per sottoporvi a qualche domanda. Sono stata operata il 20 Maggio per una terribile ragade cronica che ha causato anche un ascesso. Non mi è stata eseguita sfinterotomia in quanto lo sfintere era praticamente "mangiato" dalla ragade. Mi è stata eseguita un'anoplastica secondo Arnous. Mi è stato prescritto Anonet Actirag per cicatrizzare, niente lassativi perché non soffro di stipsi anzi spesso ho il problema opposto. Il primo controllo è andato bene, il secondo invece ha evidenziato che il processo di guarigione si era fermato. Da Anonet mi hanno cambiato terapia e prescritto Sofargen. Non so ancora se sta funzionando perché ancora non ho rifatto la visita, però io sento proprio con le dita che la ferita si sta chiudendo. I dolori ormai sono più che sopportabili assolutamente. Il mio problema è che sono affetta da HIV in fase avanzata, con già alle spalle infezioni opportunistiche. Dovrei nel mese di Luglio incontrarmi con un professionista che dovrebbe (spero) riuscire a capire come mai tutte le terapie che faccio falliscono e non riesco a controllare il virus. Innanzitutto vorrei sapere se, a vostro parere, per Luglio dovrei aver cicatrizzato o se comunque un lungo viaggio in treno potrebbe essere controindicato. In secondo luogo vorrei sapere se la mia condizione potrebbe inficiare la guarigione. Sottolineo che l'ultima volta i miei linfociti cd4 erano a 60, quindi proprio quasi al limite. Però non soffro di piastrinopenia. Da una parte sento i miglioramenti, dall'altra sono preoccupata. Grazie del tempo che vorrete dedicarmi.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, da quello che riferisce, la guarigione lentamente sta avvenendo, ma è comprensibile che la sua problematica di base, può ritardare il processo soprattutto se nonostante la terapia la malattia non è ben controllata, quindi si sottoponga pure alla visita ed eventualmente cerchi il mezzo più confortevole per il viaggio.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Grazie mille della risposta. Ne approfitto anche per fare un'ulteriore domanda: ad un mese dall'intervento è controindicato il sollevamento di pesi? Lo chiedo perché dovrei aiutare mia nonna anziana a spostare dei pacchi molto pesanti e purtroppo ci sono solo io ad aiutarla. Mia nonna non sa che non sto bene (per tenerla tranquilla). Vorrei sapere se per la ragade post anoplastica, ad un mese dall'intervento, fare questo tipo di sforzo sia controindicato... grazie.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se non esagera, può aiutare la nonna.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza