Utente 502XXX
Buonasera dottori,
4 giorni fa stavo avendo un normale rapporto vaginale, ma per sbaglio il pene è scivolato nell'ano con conseguente dolore e sanguinamento.
A distanza di 4 giorni ho notato che nella zona anale c'è un piccolo taglio (3-4 mm) e una cosa che non riesco a capire se è tipo un' "escrescenza" o se semplicemente la zona sì è gonfiata a causa del trauma. Alla vista è come una delle normali pieghe che costituiscono l'ano ma più gonfia/in rilievo che va dall'ano verso la vagina (e sono sicura che prima non c'era, o quanto meno al tatto non si sentiva).
Mi rendo conto che senza una visita sia difficile dire di cosa si tratti, ma può davvero essere un'escrescenza? Ho letto a proposito delle marische ma sinceramente non mi sembra si tratti del mio caso (ma potrei anche sbagliarmi).
Può essere che si tratti solo di gonfiore e che vada via entro qualche giorno?
La zona comunque non mi fa male, solo un leggero dolore durante la defecazione.
C'è qualche crema che posso utilizzare?

Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione e le eventuali risposte.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se il problema lo ha riconosciuto subito dopo il rapporto, potrebbe essere un esito traumatico che con qualche giorno di riposo potrà regredire, in caso contrario una visita sarà necessaria per capire meglio la natura e quindi stabilire la corretta terapia.
Salute
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza