Utente 524XXX
Buonasera!
In seguito al mio primo parto, il 28 gennaio 2019, ho riportato una severa lacerazione perineale che ha coinvolto, a detta dei medici, 4/6cm del retto. Sono stata perciò subito operata in anestesia totale per una ricostruzione del retto. Ho seguito una settimana di terapia antibiotica in ospedale e un'ulteriore settimana di antibiotico in compresse a casa, ho seguito inizialmente una dieta a liquidi per essere poi introdotta a cibi passati e frullati. L'evacuazione ha ripreso in tempi brevi senza eccessivo dolore e nessuna perdita indesiderata.
Nell'attesa di guarire completamente mi chiedevo se mai potrò avere, in futuro, rapporti anali e in caso quanto è consigliabile attendere dopo la corretta guarigione prima di sottoporre l'ano a un tale stress.
Mi rivolgo a voi poiché non ho avuto occasione di parlarne direttamente col chirurgo dell'ospedale e non credo la mia Ginecologa sia preparata in materia.
Grazie infinite per la vostra attenzione.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le consiglio di essere guarita prima completamente e poi valutare a distanza di almeno 2 mesi se sono esitati dei deficit e dopo una visita proctologica, se non dovessero esserci problemi allora potrà riprendere la sua attività.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza