Utente
Buongiorno dottori
Vi scrivo per conto di mia sorella, 24 anni, pesoforma, nessuna patologia riscontrata, gode di buona salute.
Da circa un paio di anni a questa parte lamenta fastidi intestinali (mal di pancia di solito sordi che talvolta diventano forti, passano poi dopo qualche ora), va in bagno regolarmente ogni 2-3 giorni.
In concomitanza con i mal di pancia le feci non sono del tutto solide ma neanche acquose.
Spesso lamenta aereofagia ed è un soggetto molto ansioso che somatizza.
Il medico di base in merito a questi sintomi le ha prescritto un'analisi delle feci per vari parassiti (tutti negativi) e per il sangue occulto (POSITIVO).
Dato che su internet se ne leggono di tutti i colori questo sta influendo negativamente sull'ansia di mia sorella che sta davvero molto depressa in attesa del controllo dal gastroenterologo tra un mesetto circa.
L'ansia ovviamente ce l'ho anche io per lei, e quindi vorrei chiedervi:

Un test positivo di sangue occulto in una ragazza di 24 anni, quali cause potrebbe avere?
potrebbe anche essere dovuto a "semplice colite"?


Ovviamente non vi sto chiedendo di fare una diagnosi online ma solo di chiarire questo dubbio.
(ps, NON soffre di emorroidi o ragadi)
Vi prego di venirci in aiuto.

Buona giornata a tutti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La presenza di sangue occulto non è un "segno" di colite spastica ma potrebbe esserlo di quelle infiammatorie.
Per la sua giovane età non penso ad un tumore.
Da chiarire con una visita specialistica colonproctologica altre possibili cause minori.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta, devo aggiornarla che dall'analisi delle feci hanno escluso morbo di crhon e colite ulcerosa. Cosa intende per "infiammatorie"?
Mi perdoni sempre per la seccatura ma non ci dormiamo veramente la notte, anche se ci ha tranquillizzati con il termine "cause minori"..(quali potrebbero essere)?
Mi preme precisare sempre che non vogliamo assolutamente una diagnosi ma un quadro più ampio della situazione.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Un prolasso emorroidario di I grado, difficilmente da diagnosticare, è una causa "minore"
Una visita proctologica con anoproctoscopia potrebbe esserle di aiuto per chiarire.
A distanza non è possibile dirle altro.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com