x

x

Leggero fastidio anale e nella minzione due mesi dopo cura per ragade, è normale?

Gentile dottore

il 3/06/2020 mi ha visitato il proctologo per un forte dolore alla zona anale che sentivo da qualche giorno, soprattutto durante e dopo le evacuazioni.

Il referto è stato: Paziente in Sims.
Sfintere ipotonico.
Lieve prolasso mucoso interno e lieve congestione emorroidali.
Dolore evocato a livello della parete anteriore del canale anale ove si apprezza sospetta ragade.

Terapia: Ozonia 15 2 applicazioni per 2 vv/die per 15 giorni

La settimana successiva ho eseguito anche un ciclo di Ciproxin consigliato dal mio medico (ho accusato per qualche giorno dolore e molta fatica nella minzione); il medico aveva parlato di un possibile passaggio dell'infiammazione dalla zona anale alla prostata.


Ho segutoi tutte le terapie ma rimane un dubbio.
Ad oggi sento ancora un leggero fastidio anale durante le evacuazioni (non è un vero e proprio dolore né ci sono tracce di sangue; inoltre dura soltanto il momento del passaggio delle feci) è possibile che il "post-ragade" mi dia questi fastidi anche a due mesi di distanza?
Lo stesso vale per la minzione: nel momento del getto sento ancora un leggero fastidio (per indagare questo ho fatto esame delle urine e urocoltura che hanno dato come esito "Nulla da segnalare")

Grazie
Buon lavoro
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Si, credo sia compatibile. Prego

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio