Utente
Buongiorno, da un po' di tempo dopo aver normalmente defecato, ed aver eseguito le normali operazioni di igiene, dopo poco tempo circa 15 minuti noto la presenza di un residuo di feci (poco, ma che sporca la carta che metto per non sporcare l indumento intimo).
Dopo di che sono costretto a pulire nuovamente e dopo questa seconda pulizia il problema non si ripresenta.
Voglio precisare che alcuni giorni fa ho fatto una visita urologica per "perdita di urina post minzione".
(Preciso che il disturbo delle feci è comparso dopo quello urologico).
L urologo ha scritto che "la prostata è piccola e non sospetta" e ha prescritto mictalase supposte per un mese e un integratore scrivendo che se così non si risolve di fare ulteriori accertamenti, (ecografia, esame urine, uroflussometria, urinocoltura).
Volevo chiedere se i due disturbi possono essere in qualche modo correlati e possibilmente cosa potete consigliare, se fare una visita proctologica o altro.
Grazie.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente è possibile che sia un sintomo reversibile post visita urologica, ma se il disturbo persiste, una visita proctologica potrà essere utile.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza