Utente
Buongiorno, ho avuto un ascesso perianale molto grande e con dolore acutissimo che è stato drenato poco meno di 2 mesi fa.

Ed è già da due settimane che sento di nuovo il fastidio e mi sento una piccola tumefazione dolorante sempre allo stesso punto.
Non è paragonabile al dolore che avevo prima, posso camminare sedermi e correre ma NON Saltare, ma ho comunque fastidio quando vado in bagno.

Ho la sensazione che al mattino sto meglio e sia meno gonfio e la sera peggiora.

Da un controllo fatto mi hanno detto che è una tumefazione interna in via di sviluppo ho avuto un antibiotico e ZERO progressi.

Secondo voi possibile che devo attendere gli sviluppi e che diventi acuto sia il dolore sia l'ascesso per fare qualcosa?


Grazie per i preziosi consigli

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! Se non si è formata una nuova raccolta di pus bisogna solo attendere che, tale infiammazione definita flemmonosa, si "riassorba" o evolva in ascesso.
Solo in presenza di un ascesso è indicata l'incisione ed il drenaggio.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com