Utente 113XXX
salve, sono un ragazzo di 20 anni che è stato sottoposto ad un intervento di circoncisione agli inizi di settembre 2009 (quasi 1 anno). scrivo sul forum per chiedere se fosse possibile che la cicatrice fosse ancora molto spessa, con delle pieghe tipo "collinette" e cheloidi estesi... feci un controllo a gennaio proprio per questo problema e mi dissero di attendere qualche altro mese per vedere l'evolversi della situazione, ma questa non è cambiata e mi provoca un fastidio non indifferente estetico e pratico come la maggior stimolazione del glande per via dei cheloidi che danno vita ad molte eiaculazioni precoci... che devo fare?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
il problema è complesso.
Bisogna valutare lo stato della cicatrice, quanto è ipertrofica, quanto è estesa , che tendenza mostra e decidere per la terapia .
Queste sono varie e possono partire dal semplice uso di cortisonici locali , alla crio , alla revisione chirurgica.
Non si può dire con certezza ;necessita la visita.
Torni dunque dal collega che lo ha operato o altri di sua fiducia per la valutazione.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)