Utente 180XXX
Buon giorno, premetto che il consulto lo sto chiedendo per conto di un altra persona. mia suocera soffre di psoriasi alle mani ed ultimamente si è estesa anche sotto la pianta del piede. questa forma però non è guarita come avrebbe dovuto a seguito di impacchi di cortisone, ma ha prodotto bolle di pus. ieri sera dopo la terza volta in pochi giorni che la bolla veniva fatta scoppiare per far uscire pus pensiamo abbia fatto infezione, in quanto ha inziato a farle male tutta la gamba che si è indurita. purtroppo al pronto soccorso non hanno potuto far altro che somministrare un antibiotico, ma mi chiedo se è possibile che il trattamento con il cortisone possa aver peggiorato la sitauzione invece di migliorla? e a che cosa è dovuto il dolore diffuso nella gamba? non riesce più a camminare, il polpaccio è duro. e come fare a ridurre il dolore?

grazie mille in anticipo per l'eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Nella psoriasi palmo plantare la presenza di vescicolo -pustole è cosa assai frequente probabile che la patologia sia molto attiva al momento, è oltretutto sconsigliato forare le vescicolo-pustole poichè sono a contenuto sterile ed il traumatismo potrebbe portare ad un'infezione
Non avendo visione di ciò che è capitato a sua suocera è difficile fare una diagnosi; si va da fenomeni infettivi tipo erisipela a fenomeni del tipo linfangitico con relativa stasi a fenomeni di tipo vascolare che vanno indagati con ecodoppler solo per fare alcuni tra i più comuni esempi.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena