Utente 443XXX
Gentile Dottore, è da circa due giorni che, dopo aver avuto rapporti sessuali non protetti con la mia fidanzata, la quale lamentava da un pò di tempo dolori all'atto del rapporto nonchè nel momento di urinare, ho iniziato ad avvertire bruciore nella minzione nonchè mi sono reso conto che il glande era diventato molto più sensibile e su di esso ho riscontratto la presenza di minuscoli puntini rossi che ad oggi hanno cambiato totalmente colore e sono bianchi. Il bruciore nella minzione è sparito, ma sono rimasti i puntini. Cosa potrebbe essere?? cosa dovrei fare???

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
dalla descrizione potrebbe essere di tutto con più alta probabilità per la presenza di candida.
si faccia visitare da un dermatologo e si toglie dubbi e bruciori.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo con la necessità di vista VENEREOLOGICA e l'orientamento diagnostico, ed aggiungo che un bruciore alla minzione potrebbe essere spia suppletiva di una uretrite batterica.

esegua la visita con fiducia e ci tenga informati se vorrà.
cari saluti
DOTT. LUIGI LAINO
SPECIALISTA DERMATOLOGO E VENEREOLOGO, ROMA
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 443XXX

Vi ringrazio cordialmente per la celerità con la quale avete risposto alla mia richiesta di consulto. Provvederò al più presto a recarmi dal mio dermatologo di fiducia.