Utente 468XXX
Mi é stato asportato un neo di 0,8 cm. con alone periferico depigmentato,a margini sfumati,la diagnosi istopatologica é stata:
Nevo composto con marcato infiltrato linfocitario lichenoide del derma ("halo nevo").
Siccome in ospedale si sono limitati a dirmi di non preoccuparmi,
volevo sapere se era possibile ottenere qualche delucidazione in piu'.
grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

seppur nella limitatezza della comunicazione al paziente, i sanitari che l'hanno congedata dicendole di non preoccuparsi hanno ragione:

Il Nevo di Sutton, altrimenti definto come "halo nevus" o nevo alonato è una formazione melanociatria associata ad una reazione vitiligoidea autoimmunitaria contro lo stesso neo, è una formazione benigna.

carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Specialista Dermatologo e Venereologo
Dermatoscopista, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Grazie tante per il chiarimento,perche' per un paziente gia' un po' preoccupato di per se', alcuni termini medici,che poi risultano "innocui",se non chiariti dal medico stesso,possono incutere un po' di perplessita',se non,in alcuni casi timore.Distinti saluti.