Utente 195XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni, volevo chiedere un'informazione riguardante il problema secchezza del Glande (anche se non so se si può chiamare così).
Da alcuni mesi, ho come na pellicola sul glande che in erezione lo rende lucido e liscio, mentre a riposo lo rende strano non saprei come definirlo.
Ho pensato che potesse essere banalite o candida, ma siccome non ho ne problemi a urinare ne altri sintomi tipo rossori o bruciori mi sono chiesto cosa potesse essere. Mi è venuto anche in mente che sono sotto una terapia contro l'Acne a base di Tetralysal (che essendo antibiotico ho sentito che potrebbe essere la causa del problema) e Arovit (Vitamina A che dovrebbe bloccarmi le ghiandole sebacee, quindi è possibile che questa "pellicola" o "secchezza" della mucosa del Glande sia dovuta all'effetto di questo farmaco?)

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Provi a leggere questo personale articolo sulla secchezza del glande:

https://www.medicitalia.it/luigilaino/news/315/La-Secchezza-del-Glande-e-del-Pene-cosa-fare-e-quali-le-principali-cause

E verifichi assieme al dermtologo venereologo se lei abbia veramente una patologia o solo una situazione apparente e fisiologica.

Cari saluti

P.s. Balanite non banalite..

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 195XXX

ho letto il suo articolo e non mi aiuta molto...
Cioè dopo l'erezione la mucosa assume una forte rugosità, come mi sembra dire nel suo articolo.
Non mi ha detto però se quesa "rugosità" e questa "secchezza" del SOLO glande potrebbe essere dovuta ai due farmaci
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro ragazzo

Ha linkato agli altri articoli presenti all'interno del mio post?

Se ben legge, vedra' che la risposta alla sua domanda era già presente ovvero: "Nel computo delle balanopostiti si annoverano anche quelle iatrogene ovvero da farmaci".

Il rimando al dermatologo e' comunque essenziale.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 195XXX

occhei, grazie mille. Ancora una cosa però, è proprio necessario andare dal Dermatologo, nel senso, io devo procedere con questa cura ancora un paio di settimane circa, al termine di questo ciclo, la situazione non dovrebbe tornare a posto? e ancora, ci devo andare in tempi brevi?

[#5] dopo  
Utente 195XXX

sono andato dalla dermatologa, mi ha detto che è dovuto all'uso di saponi e mi ha consigliato l'uso di una comune vaselina "vea lipogel". Ora, visto che ci sono andato una settiamana fa e non mi sembra che la situazione sia cambiata. Ho sentito che il Blanil gel è un sapone che ripristina la mucosa del glande, non potrei usare quello?

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente


sta parlando di cosmetici e non di terapie e fra l'altro mi pare che ancora non si comprenda con esattezza il suo problema: senza quella diagnosi precisa non possiamo certo orientarla al meglio, ma confidiamo nell'operato dei colleghi che avranno modo di farle percorrere un iter diagnostico preciso.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#7] dopo  
Utente 195XXX

e la mia dermatologa dopo una visita mi ha detto che il tutto era probabilmete dovuto a qualche sapone usato per lavarmi, anche magari non intimo. Anche perchè non presento alcun tipo d'altro sintomo di chissà cosa.
Inoltre volevo un'altra delucidazione velocissima, giocando a calcio mi sono quasi staccato un'unghia. La dermatologa mi ha detto che si è staccata per 3/4 dalla radice, ma non ho mica capito una cosa, se mi si stacca tutta dalla radice, non mi ricresce più?