Utente 242XXX
Buongiorno. Ho voluto scrivervi per chiedervi un parere al periodo che i miei capelli stanno vivendo: da circa inizio anno sto subendo un forte periodo di stress (soprattutto a febbraio a causa di esami universitari e frattura della mano destra..). Fatto sta che, come conseguenza, ho notato qualche diradamento sulla cima della testa. Premettendo che sono una persona che ha a che fare tutti i giorrni con i capelli (li lavo frequentemente), sono andato dal mio dottore a spiegargli cosa mi stava accadendo...e come prima diagnosi ha indicato alopecia da stress. Comunque, per sicurezza, mi ha fatto fare le opportune analisi del sangue e i risultati risultano tutti nella norma. Considerando però che adesso vivo ancora di forte stress ma a "giorni alterni", noto che il diradamento a volte risulta maggiore in confronto ad altri giorni in cui sono più "rilassato". Quello che volevo chiedervi è questo: il fatto che le analisi siano tutte corrette, quale può essere la motivazione per questo diradamento che risulta ancora esserci (per carità niente di evidente, ma essendo anche una persona ansiosa tendo anche ad ingigantire la cosa..)? Cioè c'è qualcosa sotto oltre lo stress? Premetto inoltre che mi padre i capelli ce li ha tutti, che non sono mai andato da un dermatologo e che in questo periodo sto utilizzando prodotti "bioscalin" comprati in farmacia. In attesa di una vostra risposta, vi ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
potrebbe essere utile effettuare una visita dermotricologica, con videodermatoscopia ed ev. tricogramma per individuare in tipo di caduta, nella fattispecie il tipo di defluvium.
Con la diagnosi fatta anche la terapia sarebbe più mirata e puntualle.
Quindi alla domanda" C'è qualcosa sotto lo stress?", risponderei...Forse,vediamo!
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta dottore! Perciò non attenderò oltre per fare una visita dermatologica. Approfitto ancora della sua gentilezza solo per farle un'ultima domanda: io ho anche letto che la caduta dei capelli può avvenire per una predisposizione genetica...ma secondo con il genitore con i capelli "tutti al loro posto" e i risultati delle analisi nella norma, è possibile che questo accada nel mio caso oppure dati i due fattori appena menzionati è difficile che io sia predisposto geneticamente per la caduta dei capelli? Per quanto so che magari non è semplice dare una risposta così senza avermi visto, la ringrazio ancora per la sua cortesia. Distinti saluti.