Utente 467XXX
Ciao dottore,

all'età di 16-17 anni feci dal mio parrucchiere 3 stiraggi chimici (ottobre 2009-dicembre 2009-gennaio 2010). L'ultimo dei 3 stiraggi risultò fatale perché mi bruciò molti capelli lasciandomi persino dei buchi e delle evidenti strisce prive di capelli. Per rimediare usai per molto tempo delle fiale per la ricrescita. I capelli bruciati si curarono completamente e ricrescettero anche molti dei capelli persi.
Con il passare del tempo, però, mi sono accorto che i miei capelli non sono folti come prima di quello stiraggio.
Possibile che i capelli non sono ricresciuti totalmente?
Cosa avrei dovuto fare allora?
Come posso rimediare per rinfoltirli?

(sono trascorsi quasi 9 anni)

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le Pz
Non è detto che le cause del verosimile diradamento siano da ascrivere a quell'insulto chimico di cui sopra. Per quanto potente in genere si limita ai fusti dei capelli ,salvo casi particolari.
Converrà fare una completa visita dermotricologica , con la relativa diagnostica e in primis una tricoscopia.
Naturalmente dai risultati diagnostici ,clinici ,laboratoristici ,ematochimici scaturirà la terapia ,che può essere oggi assai efficace.
Cordialità Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)