Utente 943XXX
salve, ho 19 anni e da alcuni anni ho nel viso una forma di acne.ho consultato un dermatologo che mi ha prescritto un antibiotico, zinerith, per via topica, ma non ho avuto grandi risultati.
allora ho deciso di capire cosa fosse bene l'acne e come si curasse, e tramite internet ho letto che buoni effetti si raggiungevano col panacef. io ho provato per due settimane ad usarlo e devo dire che gli effetti li ho visti. tuttavia qualche tempo dopo i brufoli ricomparivano negli stessi identici punti in cui li avevo prima di prendere il panacef. dovrei continuare con il panacef o fare qualcos'altro?
grazie per la disponibilità. cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
purtroppo il suo è um esempio di cura fai da te che sconsiglio caldamente.
A parte il fatto che qualunque terapia deve originare dal medico, il quale dopo aver effettuato la visita con esame obiettivo ed eventuale diagnostica, prescrive la terapia più opportuna , valutando indicazioni e controindicazioni, vi è una scelta piuttosto opinabile.
Ad esempio una cefalosporina di 2° generazione come ha preso lei non mi pare che sia di 1° scelta!anche la durata pare del tutto arbitraria!
Ma la cosa più rimarchevole è che manca una strategia terapeutica.
Secondo me la cosa più saggia è di ritornare dal Dermatologo per la rideterminazione della cura ( e diagnostica).
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)