Utente 492XXX
Salve, sono una ragazza di 24 anni e vi scrivo per sottoporvi un dubbio: di recente ho analizzato una alterazione di colore del bordo del piccolo labbro di sinistra nella regione vulvare. Questa alterazione di colore consistente essenzialmente in una colorazione grigiastra e comunque più scura di quella del bordo del labbro controlaterale, credo di averla sempre avuta o almeno la ho da quando ho memoria di aver analizzato quella regione del mio corpo. Il punto è che analizzandola più in dettaglio ho trovato che lo stesso bordo oltre ad essere più scuro del resto (già di per se scuro ) nella parte superiore più vicino al clitoride ha anche un aspetto costituito da tante "palline"/ "bollicine" (non so come descriverle meglio) attaccate le une alle altre, aspetto sempre assente al bordo controlaterale. Non si tratta di vere e proprio protuberanze, ma è come se il bordo fosse costituito da quelle stesse formazioni e io riesco a vederle solo se osservo il bordo attraverso uno specchio ingrandente o attraverso una foto ingrandita, altrimenti avverto solo una sensazione di superficie ruvida. Fermo restando la precarietà di una domanda posta a distanza, di cosa potrebbe trattarsi ? Si tratta di una normale conformazione del mio labbro ?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
potrebbe essere una conformazione del tutto normale ,o parafisiologica (es.gh.di fordyce vulvari,cioè gh.sebacee ectopiche, e normali alterazioni pigmentarie a tipo discromie,comuni in quelle zone ).
Un semplice esame obiettivo sarà sufficiente a dirimere i dubbi.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)