Utente 996XXX
Buon giorno, ho 23 anni, e da sempre ho il problema della pelle grassa e di conseguenza dell'acne.
Ad agosto mi hanno diagnosticato un problema alla tiroide, è aumentata di volume, prendevo la pillola anticoncezionale ma la mia ginecologa ha deciso che era meglio fare una pausa perche aumentavo di peso, ho molta ritenzione e avevo i valori dei trigliceridi un pochetto alti.
Mangio regolare, mattino latte e 3 biscotti ai cereali, pranzo solitamente pasta e sera carne, e per gli spuntini frutta e bevo circa 2 litri di acqua al giorno.
La mia domanda è: Potrebbe essere tutto correlato? cioè il problema della tiroide unito alla sospensione della pillola potrebbe essera la causa di questa pelle untissima? e come faccio a risolvere?
Vi ringrazio per l'attenzione e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente correlazione potrebbe esserci ed importante è anche curare la tiroidopatia che qui riporta.
Ho usato il condizionale perchè una diagnosi Dermatologica si rende necessaria tramite visita reale per escludere ulteriori cause(vedi dermatite seborroica e acne stessa)che devono essere curate in concomitanza alla cura intrapresa per la tiroidopatia.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

asserendo che gli alimenti poco o nulla incidono sulla secrezione sebacea, posso assicurarle che ad oggi esistono diversi mezzi, farmcologici e cosmeceutici per contrastare questo epifenomeno.

si determini con il dermatologo di sua fiducia.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it