Utente 125XXX
Salve,
sono un ragazzo di 23 anni che ha i classici punti neri e brufoli localizzati soprattutto sul volto (zona T) e sulle spalle. Intenzionato a risolvere questo problema seriamente, mi sono rivolto al mio medico di famiglia che mi ha prescritto un ciclo di antibiotici, doxiciclina, secondo la dose di 2 compresse da 100 mg al di per 10 giorni. Dopo questo primo ciclo, i risultati soprattutto al volto furono ottimali fino a quando dopo circa 8 giorni dal termine della terapia, tutto iniziava a tornare come prima. Ho così iniziato un secondo ciclo di antibiotici con la stessa dose e i risultati erano di nuovo ottimali. Ora che sono trascorsi 10 giorni circa, di nuovo si presentano i brufoli. Il mio medico mi ha assicurato che questo tipo di antibiotico non ha effetti collaterali e che quindi posso fare anche molti cicli di questa terapia, addirittura mi ha riferito di un caso protratto per 2 anni. Ora vi chiedo gentilmente se veramente non rischio nulla e se questa sia la terapia ottimale per il mio caso.
Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
posso risponderle come specialista dermatologo, senza entrare nello specifico della terapia intrapresa dal medico di famiglia.
L'acne è una patologia piuttosto complessa e polimorfa.
Moltissime sono le terapie utilizzabili, e queste vanno adeguete e scelte a seconda dello specifico tipo di acne.
Cioè è necessaria una visita accurata; solo dopo si potrà scegliere la combinazione tra terapia locale e generale.
Se si vuole utilizzare una tetraciclina , antibiotico che PUO' AVERE una sua tossicità come gli altri, e sconsigliabile d'estate per la sua fototossicità,solitamente si fanno cicli non inferiori ai 2 mesi. Spesso più lunghi e a dosaggi inferiori pro die.
In questo caso si predilige una attività sulla flora batterica e sulla infiammazione, che deve essere inquadrata all'interno di una strategia.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 125XXX

la ringrazio per la risposta, dott.Griselli, andrò quindi da uno specialista dermatologo che mi consigli una terapia consona alla mia problematica.
Cordialità