Utente 134XXX
Salve Dottore!Mio padre un uomo di 71 anni dalle ultime analisi ha riscontrato i seguenti valori ( non so' se faccio bene ma mettero' solo i valori alterati):

Albumina 42.8(55.8-66.1)
Alfa1 Globuline 2.6(2.9-4.9)
Alfa2 Globuline 6.8(7.1-11.8)
Beta2 Globuline 29.8(3.2-7.5)
Rapporto Albumina/Globuline 0.75(1.10-2.40)
Immunoglobulina A[Siero]34.40 (0.7-4.0)
Beta2 Microglobulina 4.47(0.7-1.8)
Catene leggere sieriche
Immunogl.leggera kappa-siero 1.44(1.7-3.7)
Immunogl.leggera lambada-siero 9.92 (0.9-2.1)
[U]Catene Leggere
Immunogl.leggere Kappa[U] 15.3(0.0-7.5)
Immunogl.leggere Lambada[U] 251.0(0.0-4.2)
Altri dati:
Urato 7.8(2.0-7.0)
Proteine totali 9.7(6.6-8.7)
Globuli rossi 3.35 x10^6/ul (4.5-5.8)
Emoglobina 12.4 (13.0-17.0)
Ematocrito 36.6 (40-50)
MCV 109.3 (82-97)
MCH 37.0 (26-32)
Velocità Eritrosedimentazione 44 mm/h( fino a 20)

In ospedale l'ematologo ha fatto fare un prelievo al midollo e dal risultato ha diagnosticato un mieloma multiplo.Tuttavia non ha ritenuto ancora opportuno iniziare la chemioterapia in quanto sia dal TC TORACE che dal RX SISTEMICO DELLO SCHELETRO e dalla RISONANZA RACHIDE IN TOTO non risultano lesioni e ci ha invitati a ripetere tutti gli esami del sangue per l'11/12/2009.

In attesa di una Vostra considerazione Vi porgo i piu' cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì, c'è un aumento di beta 2 microglobulina, presenza di catene leggere aumentate e probabilmente , anche se lei non lo scrive, presenza di picco monoclonale in gamma. E' opportun che sia seguito da un centro ematologico, come credo lo sia. Sull'inizio di una terapia deve decidere l'ematologo che l'ha in cura, tenendo presente che la chemio si può effettuare, se richiesto, prima della comparsa di lesioni ossee. Ne parli con il suo ematologo
Un saluto

A. Baraldi