Utente 203XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 18 anni, peso 85kg e sono 182cm. Tra poco meno di un mese mi recherò presso Bologna per le visite mediche per l'arruolamento nell'esercito italiano. Come da richiesta del suddetto ho fatto tutte le analisi del sangue presso il centro trasfusionale dove sono da poco donatore, e alquanto preoccupato mi accorgo che la due valori sono alterati: La bilirubina Totale è 1.25mg/dl (val di rif. 0.20-1.00) e i globuli bianchi WBC 4.54 10^3/ul (val di rif. 4.80-10.80) e preciso che anche la bilirubina diretta è alta, 0.34mg/dl (val. di rif. 0.00-0.20) preciso che da circa 2 mesi seguo un alimentazione sana ed equilibrata, e svolgo attività fisica in palestra tutti i giorni, senza esagerare. dopodomani mi recherò dal mio medico, solo vorrei intanto qualche informazione su quanto sia anomala questa alterazione, e se può essere motivo di esclusione davanti alla commissione medica. Ringrazio anticipatamente per l'aiuto, buon pomeriggio.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Può trattarsi di sindrome di Gilbert in cui c'è un aumento della bilirubina indiretta; è una forma molto comune e che non pone alcun problema anche riguardo alle norme sul suo arruolamento, visto il lievissimo aumento. I bianchi rientrano nella norma
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 203XXX

Quindi secondo lei posso presentare queste analisi, non c'è necessità di rifarle? La ringrazio molto, e le pongo distinti saluti

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ritengo di sì, non vedo motivi di esclusione
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 203XXX

Gentilissimo Dottore, su consiglio del mio medico ho effettuato nuovamente tutte le analisi, che per una settimana prima delle suddette mi ha prescritto acido ursodesossicolico 150. Ora la bilirubina è 0.52 e quella diretta 0.15. Non volendo abusare della sua disponibilità, ho un'altro quesito: la conta dei bianchi è 4.76, con eosinofili a 5.76 (range 0.0-5.5). nelle precedenti analisi di 4 mesi fa risultavano 5.1, preciso che negli ultimi mesi ho avuto sintomatologia di tipo simil-allergico, con frequenti starnuti, muco giallastro e rinite non associata a febbre. Come dettagli aggiuntivi preciso che nelle urine il ph era leggermente basso, 5 (range 5.5-6.5) e un'aumento centesimale del peso specifico. La mia domanda in conclusione è: questa conta di bianchi ed eosinofili è normale? e soprattutto una variazione così leggera di questi ultimi è necessariamente indice di patologia? perdoni ancora una volta la mia assiduità. La ringrazio

Francesco

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non vedo problemi , sono valori nella norma , la invito a stare tranquillo
Un saluto

A. Baraldi