Utente 709XXX
Gentili dottori,
mi è stata diagnosticata una tiroidite cronica.
Soffrendo di trombocitemia essenziale (piastrine a 650) l'ematologa che mi segue anche in occasione di una emorragia uterina mi ha vietato di assumere ormoni perchè letali.
Volevo sapere se è vero ed eventualmente se esistono alternative farmacologiche o omeopatiche per regolamentare la tiroide.
Ringrazio sin d'ora per la cortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' troppo generica la sua domanda. Che tipo di farmaci assume ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 709XXX

Assumo cardioaspirina da 6 anni, lucen 20 per protezione stomaco. Mi è stata diagnosticata una tiroidite cronica autoimmune (Hashimoto).
Mi chiedevo cosa fare per regolare la tiroide visto che gli ormoni sono per me pericolosi essendo predisposta ad eventi trombotici, ictus, ecc.
La ringrazio dr. Baraldi per la risposta.
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Io credo che sia necessaria, se non già fatta , una valutazione del suo stato della coagulazione con esami di screening per trombofilia; dovrà poi essere il suo endocronologo a decidere la terapia appropriata per la sua tiroidite, ma , in generale, va fatta una valutazione caso per caso .
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 709XXX

Naturalmente quando mi è stata diagnosticata la Trombocitemia essenziale, ho fatto tutte le analisi, esami di screening per trombofilia, fortunatamente negativi e esami genetici dai quali è risultata una mutazione genetica in eterozigota, che a detta dell'ematologa rientra nella maggioranza dei casi nella normalità.
Quindi tutti i quesiti a lei posti li rimetto ad un endocrinologo.
Grazie comunque della disponibilità.
Cordialmente.