Utente 245XXX
Gentili dottori,
oggi sono andata a ritirare il referto delle mie analisi del sangue e di anomalo mi sono stati segnalati questi due valori:
- MPV 11,1 (range 6,2-10,4);
- PDW 21,3 (range 0-20).
Da cosa può dipendere?
Per completezza inserisco anche gli altri valori:
- WBC 4,3 (range 4,3-10);
- RBC 4,20 (range 3,9-5,2);
- HGB 12,3 (range 12-16);
- HCT 38,2 (range 38-52);
- MCV 91 (range 80-96);
- MCH 29,2 (range 25-36);
- MCHC 32,1 (range 30-36);
- RDW 14,7 (range 11,5-15,9);
- PLT 141 (range 140-440);
- PCT 0,16 (range 0,10-0,35);
- NEU 40,4 (range 37-80);
- LYM 49,9 (range 10-50);
- MON 6,2 (range 0-12);
- EOS 1,8 (range 0-7);
- BAS 1,7 (range 0-2,5);
- ALY 1,2;
- LIC 0,4.

Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
PDW è l'acronimo di Platelet Distribution Width, italianizzabile in "ampiezza di distribuzione piastrinica".

Alti valori di PDW indicano una grossa discrepanza tra i volumi di queste "cellule", mentre quando PDW è basso significa che le piastrine hanno dimensioni uniformi.

Il significato clinico del PDW dev'essere necessariamente valutato insieme agli altri indici piastrinici, come il numero totale (PLT), il volume medio (MPV) e la concentrazione ematica delle piastrine (PCT).

Sono descritti effetti degli estrogeni sul processo di formazione delle piastrine.

Ne parli con il suo curante.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 245XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la sua risposta.....a questo punto mi viene in mente una cosa: avendo fatto, circa due settimane prima del prelievo, un'iniezione di decapeptyl 3.75, può questo aver inciso sul risultato degli esami del sangue?? La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Basterà ricontrollare con un nuovo prelievo.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 245XXX

La ringrazio.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 245XXX

Gentili dottori, eccomi nuovamente qui a chiedere un consulto...
Sono alla 26+3 settimana di gravidanza e il valore delle mie piastrine mi preoccupa un po'... Ho effettuato le analisi del sangue in data 21/03 e il valore PLT è 108.000.
L'evoluzione da inizio gravidanza è stata questa:
05/11/2013 190.000
13/12/2013 164.000
25/01/2014 148.000
20/02/2014 134.000
21/03/2014 108.000.
Dalla progressiva diminuzione che esse hanno subito, mi aspetto che la loro discesa continui...
Da cosa può essere determinato tutto ciò?
C'è qualcosa che posso fare per stabilizzare il valore?
Per completezza di informazioni preciso che il valore dell'emoglobina è rimasto tra 12,8 e 12,3 e quello dell'ematocrito tra 38,2 e 37,3.
Grazie infinite per la disponibilità.