Utente 257XXX
Egregi dottori,
ho 41 anni, maschio, non bevitore, donatore sangue, mutazione S65C eterozigote su genotipo HFE, probabile agenesi della cistifellea (nessun particolare sintomo: un po' di "mal di fegato" in particolari periodi di stress o dopo pasti abbondanti).

Negli ultimi 4 anni di analisi come donatore: Ferritina sempre nella norma, con Sideremia a volte alta e Transferrina a volte bassa.

Ora le cose si sono forse "aggravate", nell'ultima analisi: Ferritina sempre nella norma (97), Transferrina un poco bassa (176), ma la Sideremia è schizzata a +50% rispetto al valore massimo (253). 

Altre cose: Colestorolo un poco alto da quache analisi (226) e questa volta anche Albumina un poco alta (4,84 - 62%), MCHC un poco basso (31,4) e piastrine un poco basse (146), in passato mi è capitato a volte di avere il volume piastrinico un poco superiore alla media (11-12). Il resto sempre nella norma.

Sintomi: principalmente fiacca e qualche mal di testa di troppo; in questo periodo fa caldo, ma solitamente non mi genera particolare fastidio.

Prescrizione del medico di base: rifare le analisi fra due anni, se sono un tipo ansioso fra un anno ?!?!?

Non mi ritengo ansioso, ma non vorrei neanche rischiare di ignorare per un paio di anno dei possibili campanelli di allarme di qualcosa che non va ...

Ringrazio in anticipo per qualsiasi indicazione vogliate darmi e rimango a disposizione per ulteriori dettagli.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sono valori che non pongono problemi ; sono d'accordo con il suo medico per un controllo periodico ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 257XXX

Grazie!

A questo punto ho uno stimolo in più per aumentare la frequenza delle donazioni e avere delle analisi periodiche.