Utente 280XXX
Buongiorno,
ho 37 anni e circa 4 anni fa, a seguito di controlli ematici di routin, mi è stata diagnostica una gammopatia monoclonale Ig/g.
Ora penso che il mio medico di famiglia, che mi fa eseguire controlli specifici ogni 12 mesi, non sia molto afferrato in materia, con il risultato che mi sento confuso, non conosco gli sviluppi, non so se sono seguito nel modo giusto, ho anche paura certo!
Le chiedo pertanto un consiglio /chiaimento

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La cosa migliore è rivolgersi ad un centro ematologico ( e a Modena presso il Policlinico ce n'è uno ) che possa fare tutte le valutazioni del caso
Un saluto

A. Baraldi