Utente 295XXX
buongiorno, alla fine di maggio effettuerò una ovodonazione in spagna.dagli esami effettuati sono risultati presenti mutazione mthfr e fattore v leiden ( entrambi eterozigoti ), inoltre:
volume piastrinico medio 13,1% ( val rif 8-11,9)
Aptt 0,96 (0,84-1,22)
Aptt ratio 0,96 ( v.r. 0,84-1,22)
Proteina S 84 % ( v.r. 55-124)
Proteina c attivata 1,78 ( v.r. 2,61-3,32)
Omocisteina 4,60 ( v.r. 4,3-11,1)
Flussimetria delle arterie uterine alterata.
Al momento assumo, su indicazione del centro , folina 5 mg( 1 al giorno ) , betotal ( 1 al giorno ).
Poi dal dal ciclo prima del transfer 1 aspirinetta.
Chiedo se secondo il suo parere non sarebbe opportuna anche l'eparina o altro (In 12 anni non ho mai avuto una gravidanza e non ho mai avuto un attecchimento in 3 icsi omologhe.)
Grazie per la sua attenzione, saluti.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sono situazioni che vanno valutate direttamente ; non è possibile farlo a distanza. Posso dirle che avere queste mutazioni , come le sue in eterozigosi, ricorre con una certa frequenza in molte donne ma non significa andare sicuramente incontro a fatti di microtrombosi placentari ; c'è soltanto un'eventuale maggiore frequenza di questi. Riguardo la terapia alcuni ginecologi la attuano con eparina , altri con aspirina. Valuti con il suo ginecologo tutto questo
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 295XXX

Grazie per il veloce riscontro!