Utente 365XXX
Salve,sono Gian e sono un nuovo utente, ho appena ritirato le analsi del sangue dopo aver donato, sono donatore da 2 anni,ho dei valori sballati quali globuli rossi 6.06 max 5.5, AL T85 max 41, emoglobina 17.6 max 18, potete aiutarmi a capire se puo essere un problema di cattiva alimentazione o se mi devo preoccupare seriamente? mi consigliate di fare una dieta o di passare ad analisi? sono un non fumatore, grazie delle risposte in anticipo.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
sicuramente con il referto dell'emocromo le sarà stato consegnato lo screening per le malattie infettive che escludono dalla donazione, compreso il pattern immunologico per HBV ed HCV.
Se tali valori rientrano nella "norma", dunque non vi sono patologie epatiche su base virale, è molto probabile che in virtù di una alimentazione errata, il modesto innalzamento di ALT sia da collegare a una situazione di steatosi epatica, per l'accertamento della quale potrebbe essere utile l'esecuzione di una ecografia epatica (e splenica).
Dell'emocromo riporta solo i valori degli RBC e dell'Hb: quest'ultimo si colloca alla estremità alta del range di normalità del laboratorio, ma non ci sono dati sufficienti per allarmarsi.
Non fornisce inoltre il valore dei WBC e delle PLT.
Non si dimentichi che noi di di Medicitalia non abbiamo la sfera di critallo, possiamo dare delle indicazioni di massima ma il Suo referente deve essere il Suo medico, al quale consiglio di fare leggere l'emocromo nella sua completezza.
In ogni caso un dato resta certo: il sovrappeso e la sbagliata alimentazione non giovano a nessuno.
Cordiali saluti.