Utente 475XXX
Buonasera sono una ragazza di 24 anni, volevo presentare la mia situazione, da circo 3 settimane avverto quasi quotidianamente dolori alle gambe(soprattutto sopra il ginocchio o su stinchi e caviglie) simili ai dolori premestruali, in più negli ultimi 10 giorni ho notato la comparsa di alcuni lividi dei quali non ricordo la possibile causa, e guardando bene ho notato la presenza di piccoli puntini rossi sparsi soprattutto sull'addome( non raggruppati), circa una ventina. Inoltre da un pó di tempo a questa parte, ogni tanto mi sveglio la notte completamente sudata.
Ultimamente ho spulciato un pó internet e mi è venuta un pó di paura. Premetto che il 24 novembre ho fatto un emocromo ed era tutto nella norma.
Vorrei sapere se c'è modo di preoccuparsi oppure no. Tutto ció può essere scatenato da una componente ansiosa? È preferibile ripetere le analisi anche se fatte poco più di un mese fa?
Ah dimenticato, soffro anche di lieve piastrinopenia(congenita) e negli ultimi giorni ho fatto uso di antinfiammatori per il mal di gola.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr.ssa Rossana Flora

20% attività
0% attualità
0% socialità
MANTOVA (MN)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Buongiorno. La piastrinipenia associata all’uso di FANS (antinfiammatori) che sono degli antiaggreganti piastrinici potrebbe spiegare sia i lividi che i “puntini”, che però potrebbero non essere petecchie. Così come l’uso di FANS potrebbe spiegare anche la sudorazione. Per ora starei abbastanza tranquilla. Provi a sospendere, se non l’ha già fatto, gli antinfiammatori e, verso febbraio, provi a ripetere emocromo con formula andando magari dal suo medico di base per un controllo delle stazioni linfonodali, se la sua paura è quella di tratti di una malattia ematologica.
Dr.ssa Rossana Flora
Dirigente Medico
SC Cure Palliative
Asst di Mantova

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Grazie mille per la risposta, comunque ho fatto le analisi e risulta tutto nella norma! Ora però volevo presentarle la situazione di mia figlia(3 anni), il 7.01 ha avuto per tre giorni febbre 38/39 e altri due/tre giorni per riprendersi del tutto, il giorno 23 di nuovo febbre a 37.6 e i tre giorni successivi a 39. Le ho fatto un emocromo e risultano diversi valori sballati:
WBC 2.70(4.50-13.50)
Monociti 14 (2-9)
Neutrofili 1.70(1.80-10.00)
Linfociti 0.66(0.90-6.00)
Hct 34.4(37.00-45.00)
MCV 76.3(77.00-95.00)
Piastrine 124(150-700)
Devo preoccuparmi? Sono stata in ospedale ed hanno detto che probabilmente è una forma virale. Possibile che la tachipirina ed il nurofen abbassino alcuni valori? Oppure è solo la febbre che li abbassa? Le piastrine così basse come mai? Premetto che due giorni prima aveva svolto un altro prelievo ed i valori erano migliori anche se alcuni fuori dal range.
Grazie mille, sono un pó preoccupata.