Utente 404XXX
Buongiorno, vi scrivo per una paura che da ieri non mi dà tregua. Sono una ragazza di 22 anni, ipocondriaca fino al midollo. Settimana scorsa ho avuto per poco più di due giorni un raffreddore durante il quale ho avuto due sanguinamenti dal naso. Fin qua, tutto normale. Premetto che fino ai 15-16 anni jo avuto problemi di epistassi abbondanti e frequenti risolte poi grazie ad un trattamento consigliatomi dall'otorino il quale ha constato pure una lieve deviazione del setto. Grazie alla cura quindi, le mie epistassi si sono ridotte al massimo ad una o due all'anno.
Ritornando al discorso, dopo una settimana dal raffreddore mi è sanguinato leggermente il naso sia l'altro ieri che ieri, in entrambi i casi in momenti in cui stavo ridendo particolarmente. Ora, leggendo su internet ho letto la parola "leucemia" al che mi sono sentita morire. Mi sono pure guardata gli arti e ho notato che sulla gamba sx ho qualche botta, pensando che possano essere lividi causati dalla malattia. Sono donatrice avis, e ho ho fatto l'ultimo prelievo a fine settembre dove tutto era nella norma. Cosa devo fare? Io sono preoccupatissima... Perché ho letto che ogni sintomo che il nostro corpo ci dà può essere ricondotto alla leucemia e piano piano me li sto sentendo tutti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Franco

28% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Buonasera, si tranquillizzi e non cerchi su internet sintomi di malattie complesse come la leucemia. In ogni caso lei descrive di avere avuto già in passato episodi di epistassi che con il freddo si posso ripresentare. Comunque se vuole stare più tranquilla basta che faccia un emocromo e lo faccia vedere al suo curante.
Spero di averla aiutata, un saluto
Dr. Giovanni Franco - Ematologo
www.dottorfrancoematologo.it
www.facebook.com/ematologopalermo