Assunzione di aspirina e interazione con Eutirox

Buongiorno.
Da 7 anni assumo quotidianamente (mattino a digiuno ad adeguata distanza dalla colazione) Eutirox in terapia sostitutiva dopo tiroidectomia totale per microcarcinoma papillare.
Al momento, essendo in ottima salute generale non mi capita praticamente mai di dover assumere altri farmaci.
Come tutti però occasionalmente ho necessità di prendere qualcosa per una cefalea o simili piccoli malanni passeggeri.
Ora, vedo che il "bugiardino" di Eutirox avverte che i salicilati (e tantissimi altri farmaci) "non vanno d'accordo" con l'Eutirox perché (copio testualmente):

"Durante la terapia con Eutirox NON DEVE assumere contemporaneamente questi medicinali.
L'assunzione contemporanea dei seguenti farmaci è sconsigliata o richiede cautela, pertanto è assolutamente necessario consultare il medico:
- SALICILATI [...] possono spiazzare la levotiroxina sodica dalle proteine plasmatiche, determinando un'elevata concentrazione della frazione libera dell'ormone tiroideo, fT4. Queste sostanze quindi aumentano l'effetto di Eutirox.

Mi chiedo se queste (e numerosissime altre) interazioni sfavorevoli citate nel bugiardino siano solo un problema di contiguità temporale nell'assunzione (ovvero: non devo prendere acido acetilsalicilico a ridosso della compressa di Eutirox) o se -come temo- "danno fastidio" anche assunti in altre ore della giornata.
In caso affermativo, dovrò orientarmi su farmaci diversi (es. ibuprefene o altri FANS non citati tra le interazioni?) qualora io abbia, come questa settimana - una ricorrente cefalea o altri piccoli malanni di stagione?

La stessa cosa varrà, in un eventuale futuro, qualora da anziano sarò meno sano di ora e avessi necessità continuativa di cardioaspirina o antiaggreganti o ipoglicemizzanti (altre categorie che non vanno d'accordo con Eutirox... e lì forse il problema sarà più serio)?

La mia endocrinologa minimizza il problema, ma è principalmente una endocrino-chirurga (seppur brava e seppur cara amica)...mi piacerebbe quindi avere un parere da un farmacologo medico.
Grazie, cordiali saluti.
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
Gentile utente
nessun problema ad assumere al bisogno dell'Ibuprofene

Tommaso Vannucchi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Vannucchi,
la Sua cortese risposta è utile dal punto di vista pratico tuttavia non esaudisce del tutto il mio desiderio di conoscere, anche per un futuro; ovvero:
la chiarissima controindicazione all'associazione di derivati salicilici (aspirina) in corso di terapia (per me a vita) di Eutirox è -per il suo meccanismo biochimico- "assoluta" o legata solo alla prossimità temporale nell'assunzione, per interazioni nell'assorbimento?

La curiosità mi sorge non tanto per fronteggiare l'occasionale mal di testa o un malessere di stagione ora che sono abbastanza giovane e sano -perché ora mi cambia molto poco se evito l'Aspirina e prendo un altro antinfiammatorio o antipiretico- ma soprattutto per un eventuale futuro in cui potrei avere patologie che ora non ho, magari tipiche dell'anziano con necessità di prendere per esempio una cardioaspirina (che nel mio caso non potrò prendere) o simili terapie continuative con farmaci che "disturbano" il mio ahimé inevitabile Eutirox...
Grazie per la disponibilità, buon lavoro.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test